PROGRAMMAZIONE

Le stirpi e la rete degli Illuminati sono ossessionati dal simbolismo e i loro simboli e codici che risalgono a migliaia di anni fa, si possono rinve­nire ovunque all'interno della società americana e nel resto del mondo. L'antico simbolo degli Illuminati raffigurante una piramide priva di vertice o una piramide e un "occhio che tutto vede" venne impresso sulla banco­nota da un dollaro negli anni 1933/34 dal presidente Franklin Delano Roosevelt, uno dei più importanti uomini di facciata degli Illumi­nati negli Stati Uniti durante il XX secolo. I simboli più tipici degli Illumi­nati sono la fiamma eterna o la torcia accesa che rappresentano gli "illumi­nati", ossia gli iniziati alle conoscenze negate al resto della popolazione. La torcia accesa degli Illuminati è in pugno alla Statua della Libertà. Quest'ultima venne donata a New York dai massoni francesi di Parigi che sapevano ciò che essa e la torcia simboleggiavano. Esiste una copia pratica­mente speculare della Statua della Libertà su un'isola nel fiume Senna, a Parigi. La Statua della Libertà è, in realtà, la raffigurazione simbolica del­la regina Semiramide, la dea venerata dalle stirpi degli Illuminati all'epo­ca in cui erano insediate in Babilonia.