LA STORIA OCCULTA DEI GESUITI

La Compagnia di Gesù (in latino Societas Iesu), i cui appartenenti sono comunemente chiamati Gesuiti è, considerata singolarmente, il più grande istituto religioso della Chiesa cattolica. 

I Gesuiti fanno di Gesù Cristo il centro e lo scopo della loro vita, essendo determinati ad essere "compagni di Gesù", essi infatti lo imitano in tutti gli aspetti della sua vita e della sua morte, collaborando con Lui nella vita apostolica e servendolo nella Chiesa Cattolica con la maggiore dedizione possibile, disposti ad ogni sacrificio, anche quello della vita.

La Compagnia di Gesù fu fondata nel 1534 da un gruppo di sei studenti dell'Università di Parigi che erano guidati da Ignazio di Loyola. 

Essa avendo la sua sede direttiva a Roma, continua ancora oggi a coinvolgere nelle sue variegate attività apostoliche, persone credenti e non credenti, in più di cento Paesi.

L'attuale Superiore dei Gesuiti, storicamente chiamato il "PAPA NERO", per via del colore della tonaca, per la durata a vita dell'incarico e per il peso dell'ordine nel mondo cattolico, è padre Adolfo Nicolás, eletto il 19 gennaio 2008, ex-moderatore della Conferenza Gesuita dell'Asia Orientale e Oceania.

I critici dei Gesuiti, sia cattolici che protestanti, li hanno spesso accusati di essere coinvolti in varie cospirazioni. Essi sono stati anche accusati di usare la casistica per giustificare ciò che è indimostrabile. In parecchie lingue "gesuita" o "gesuitico" acquisì di conseguenza un significato di aggiramento della verità obiettiva o di ipocrita.

I GESUITI SONO CONNESSI IN QUALCHE MODO ALLA SOCIETA SEGRETA DEGLI ILLUMINATI E A BABILONIA?